"Chan fhaca mi aingeal no naomh
ach chuala mi fhuaim na mara 'gus eilean mo chridhe
na theis meadhan"

Colum Cille, 7° sec. D.C.

Condividi

Esplora I Links

*Links
*Blog
*Forum
*Cultura Celtica e Celtismo
*Gruppi di rievocazione
*Arte e Artisti
*Musica Celtica: Link Utili
*I Musicisti: Siti Ufficiali
*Pubblicazioni Celtiche
*Manifestazioni
*Altri Link

Facebook

 

 

[HomePage]
[Blog] [Guestbook] [Facebook] [Forum] [Stampa]

Lezioni di base di gaelico scozzese

*Versione stampabile di tutto il corso (in .pdf)
*Introduzione
*Saluti gaelici
*La lenizione
*Pronomi personali
*Pronomi possessivi
*Il verbo essere, la differenza tra "tha" e "is"
*Il presente del verbo "tha"
*Altri usi di "tha": indicare possesso
*I pronomi preposizionali
*I casi
*Gli usi di "Fhèin"
*Piccoli dizionari
*Fonti & Links

Vai al Piccolo Dizionario Gaelico-Italiano Vai al Piccolo Dizionario Italiano-Gaelico

Introduzione

B' fheàrr Gàidhlig briste na Beurla cliste.
(Meglio il Gaelico accidentato dell'Inglese raffinato)

Ho preparato questo breve corso di base di gaelico scozzese riunendo insieme varie nozioni che ho appreso da vari corsi che ho trovato in giro per la rete, tutti in inglese e riportati nella sezione delle Fonti & Links. È molto utile conoscere la lingue inglese per imparare al meglio alcune sfumature del gaelico, anche se in alcune cose noi italiani siamo avvantaggiati: per esempio siamo abituati alla distinzione tra "tu" e "voi", che in inglese non esiste. D'altro canto, gli inglesi sono avvantaggiati nell'apprendere il sistema delle preposizioni.
Per chi non conoscesse l'inglese ma volesse comunque apprendere le basi fondamentali di questa affascinante lingua, ho preparato qualche nozione in lingua italiana, senza le pretese di un corso completo, poichè anche i miei personali studi sono solo agli inizi.
In caso trovaste errori o incongruenze, vi prego di segnalarmeli. Grazie mille, e buon gaelico a tutti!

[Torna Su]

*Saluti gaelici

Hallò. - Ciao.
Madainn mhath dhuibh. - Buona mattina a voi. (formale, plurale)
Madainn mhath dhut. - Buona mattina a te. (informale, singolare)
Feasgar math dhuibh. - Buonasera/buon pomeriggio a voi. (formale, plurale)
Feasgar math dhut. - Buonasera/buon pomeriggio a te. (informale, singolare)
Oidhche mhath dhuibh. - Buonanotte a voi. (formale, plurale)
Oidhche mhath dhut. - Buonanotte a te. (informale, singolare)
Latha math. - Buongiorno.
Latha math dhuibh. - Buona giornata a voi. (formale, plurale)
Latha math dhut. - Buona giornata a te. (informale, singolare)

Slàn leibh. - Arrivederci a voi. (formale, plurale)
Slàn leat. - Arrivederci a te. (informale, singolare)
Mar sin leibh/leat. - Arrivederci a voi/a te.
Tìoraidh! - Bye!
Slànte mhòr agad - grande salute a te

Ma 'se ur toil e - Per favore
Taitinn - Per favore
Taing. - Grazie.
Mòran taing! - Molte grazie!
Tha mi buidheach dhuibh/dhut - Vi/Ti sono grato
Tapadh leibh. - Grazie a voi. (formale, plurale)
Tapadh leat. - Grazie a te. (informale, singolare)
Tha mi duilich. - Mi dispiace.

Ciamar a tha ghein? - Come te la passi?
Ciamar a tha sibh? - Come state? (formale, plurale)
Ciamar a tha thu? - Come stai? (informale, singolare)
Ciamar a thu sibh/thu fhèin? - E voi/tu come state/stai? (enfasi con "fhèin", accentua la risposta)

Tha mi math. - Sto bene.
Tha mi gu math, tapadh leibh/leat. - Sto abbastanza bene, grazie.
Tha mi gu dona. - Sto abbastanza male.
Chan eil mi math. - Non sto bene.
Chan eil mi gu math. - Non sto abbastanza bene.
Chan eil dona. - Non male.
Chan eil math. - Non bene.
Glè mhath! - Veramente bene! (In inglese, "very good": vedi più avanti la differenza tra "Ro" e "Glè")
Ro mhath! - Molto bene! (In inglese, "too good": vedi più avanti la differenza tra "Ro" e "Glè")

[Torna Su]

*La lenizione

È il più importante processo che subiscono le parole nella lingua gaelica.
Certe consonanti, all'inizio di parola, vengono "addolcite", con l'aggiunta di una "h".
Vengono per esempio addolcite con la lenizione le parole che vengono dopo certi pronomi possessivi, o certi nomi femminili dopo l'articolo, o i nomi al caso vocativo, che è simile al vocativo latino e si usa per indicare o chiamare una persona (vedremo meglio in seguito come si comportano i casi gaelici, ora l'essenziale è avere un'idea della lenizione, ma ci torneremo spesso).

Qualche esempio:
bàta (barca): con lenizione = bhàta

Vocativo latino: "O, Brutus!" (O, Bruto!)
Vocativo gaelico: "A Mhòrag!"

Con i pronomi possessivi:
Bàta = barca
a bàta = la barca di lei
a bhàta = la barca di lui

[Torna Su]

*Pronomi personali

I pronomi personali in gaelico sono:

Mi
Thu
E
I
Sinn
Sibh
Iad
Io
Tu
Egli/Lui
Ella/Lei
Noi
Voi
Essi/Loro

Per rafforzarne il significato, in frasi per esempio in cui sia utile operare una netta distinzione tra due soggetti, si aggiunge un suffisso rafforzativo, per cui i pronomi risultano così:

Mise
Thusa
Esan
Ise
Sinne
Sibhse
Iadsan
Io
Tu
Egli/Lui
Ella/Lei
Noi
Voi
Essi/Loro

Esempi:
Tha i gòrach - Lei è stupida
Is mise Seumas, is thusa Catriona - Io sono Seumas, tu sei catriona
Tha mise à Leodhas, ach tha esan à Barraigh - Io sono di Lewis, ma lui è di Barra

Un altro modo di rafforzare i pronomi, per rendere il significato di io/tu/egli... stesso, è aggiungere "fhèin":

Mi-fhèin
Thu-fhèin
E-fhèin
I-fhèin
Sinn-fhèin
Sibh-fhèin
Iad-fhèin
Io stesso
Tu stesso
Egli/Lui stesso
Ella/Lei stessa
Noi stessi
Voi stessi
Essi/Loro stessi

Esempi:
Cha chreid mi-fhèin sin - Io stesso non credo ciò

Per gli altri usi di "fhèin", vedi sotto.

[Torna Su]

*Pronomi possessivi

I pronomi possessivi in gaelico sono:

Mo
Do
A
A
Ar
Ur
An/Am
Mio
Tuo
Suo di lui
Suo di Lei
Nostro
Vostro
Loro

Di fronte a vocale o "fh" si comportano così:

Mo
Do
A
A
Ar
Ur
An/Am
M'
D'/T'
A
A h-
Ar n-
Ur n-
An/Am

"Mo", "Do" e il maschile "A" causano lenizione, come da esempi:
bràthair (fratello):
Mo/Do/A bhràthair - Mio/Tuo/Suo (di lui) fratello
A/Ar/Ur/Am bràthair - Suo (di lei)/Nostro/Vostro/Loro fratello

Per dire "Loro", si usa "am" di fronte a un suono labiale (le consonanti b, p, f, m), "an" in tutti gli altri casi.

Esempi di utilizzo dei pronomi possessivi di fronte a vocale:
athair (padre):
m'athair - mio padre
d'athair - tuo padre
a h-athair - suo padre (di lei)
a athair - suo padre (di lui)
ar n-athair - nostro padre
ur n-athair - vostro padre
an athair - loro padre

[Torna Su]

*Il verbo essere, la differenza tra "tha" e "is"

Il verbo essere in gaelico si esprime sostanzialmente in due modi: con il verbo "tha" e con il verbo "is", che sono le forme del presente del verbo essere in gaelico, con cui questo verbo è solitamente riportato nei dizionari.
La differenza è il contesto di utilizzo:
*"tha" viene usato riferito a un aggettivo, quando si descrive cos'è una cosa o una persona, per esempio
Tha iad toilichte - Sono (loro) felici
Tha mi sgith - Sono stanco
*"is" è usato quando il predicato è un nome e il soggetto è un nome o un pronome, per esempio
Is thu tisdear - Sei un insegnante
Is mi Seumas - Sono Seumas

[Torna Su]

*Il presente del verbo "tha"

Come in inglese, in gaelico i verbi hanno forme diverse a seconda che siano usati per denotare un fatto (forma affermativa, per esempio "Il cane dorme"), negare qualcosa (forma negativa, per esempio "Il cane non dorme"), porre una domanda positiva(forma interrogativa, per esempio "Il cane dorme?") o porre una domanda negativa (forma interrogativo-negativa, per esempio "Il cane non dorme?").
La forma affermativa del verbo "tha" è la seguente, uguale per tutte le persone:

Tha Mi
Tha Thu
Tha E
Tha I
Tha Sinn
Tha Sibh
Tha Iad
Io sono
Tu sei
Egli/Lui è
Ella/Lei è
Noi siamo
Voi siete
Essi/Loro sono

Esempi:
Tha mi sona - Sono felice
Tha iad beag - Loro sono piccoli
Tha e mór - Lui è grande
Tha sinn òg - Siamo giovani
Tha mi òg - Sono giovane

La forma negativa di "tha" è:

Chan eil Mi
Chan eil Thu
Chan eil E
Chan eil I
Chan eil Sinn
Chan eil Sibh
Chan eil Iad
Io non sono
Tu non sei
Egli/Lui non è
Ella/Lei non è
Noi non siamo
Voi non siete
Essi/Loro non sono

Esempi:
Chan eil mi sona - Non sono felice
Chan eil iad beag - Loro non sono piccoli
Chan eil e mór - Lui non è grande
Chan eil sinn òg - Non siamo giovani
Chan eil mi òg - Non sono giovane

La forma interrogativa di "tha" è:

Am bheil Mi?
Am bheil Thu?
Am bheil E?
Am bheil I?
Am bheil Sinn?
Am bheil Sibh?
Am bheil Iad?
Io sono?
Tu sei?
Egli/Lui è?
Ella/Lei è?
Noi siamo?
Voi siete?
Essi/Loro sono?

Esempi:
Am bheil mi sona? - Sono felice?
Am bheil iad beag? - Loro sono piccoli?
Am bheil e mór? - Lui è grande?
Am bheil sinn òg? - Siamo giovani?
Am bheil mi òg? - Sono giovane?
Nel linguaggio parlato, si tende più spesso a sostituire la forma "Am bheil" con "A' bheil".

La forma interrogativo-negativa di "tha" è:

Nach eil Mi?
Nach eil Thu?
Nach eil E?
Nach eil I?
Nach eil Sinn?
Nach eil Sibh?
Nach eil Iad?
Io non sono?
Tu non sei?
Egli/Lui non è?
Ella/Lei non è?
Noi non siamo?
Voi non siete?
Essi/Loro non sono?

Esempi:
Nach eil mi sona? - Non sono felice?
Nach eil iad beag? - Loro non sono piccoli?
Nach eil e mór? - Lui non è grande?
Nach eil sinn òg? - Non siamo giovani?
Nach eil mi òg? - Non sono giovane?

[Torna Su]

*Altri usi di "tha": indicare possesso

"Tha" ha vari utilizzi nella lingua gaelica, per esempio indica il possesso di una cosa.
In italiano, per dire ad esempio che Eithne possiede un cane, si dice "Eithne ha un cane", ma in gaelico non esiste il verbo "avere", quindi la stessa frase verrebbe resa con il verbo "essere": "A Eithne è un cane", ossia "Tha cù aig Eithne".
"Aig" è una delle tante preposizioni della lingua gaelica, che significa "a" (inglese "at"). L'uso delle preposizioni in gaelico non è affatto semplice, un po' come nella lingua inglese, se a ciò si aggiunge il fatto che la lingua gaelica ha anche i "casi", come nel latino, di cui parleremo in seguito.
Le preposizioni come "aig", se combinate ai pronomi personali, subiscono una contrazione: si hanno così i "pronomi preposizionali".

[Torna Su]

*I pronomi preposizionali

Come accennato sopra, i pronomi preposizionali sono la contrazione di alcune preposizioni con i pronomi personali.
Per esempio, la preposizione "aig", che è usata con il verbo "tha" per indicare possesso, è così combinata con i pronomi personali:

Agam (Aig + Mi)
Agad (Aig + Tu)
Aige (Aig + E)
Aice (Aig + I)
Againn (Aig + Sinn)
Agaibh (Aig + Sibh)
Aca (Aig + Iad)
A Me
A Te
A Lui
A Lei
A Noi
A Voi
A Loro

Esempi di utilizzo:
Tha cù agad - Tu hai un cane (lett.: È un cane a te)
Tha gaol agam ort - Ti amo (lett.: È amore a me su di te/Ho amore su di te. "Ort" è pronome preposizionale di "air" (su) + "tu".)
A' bheil fhìos agad air sin? - Conosci questo? (lett.: È conoscenza a te su questo?)
Chan eil aithne agam oirre - Non la conosco/Non ho amicizia con lei (lett.: Non è amicizia a me su di lei. "Oirre" è pronome preposizionale di "air" (su) + "i".)

Le ultime tre frasi sono frasi fatte. Da notare la differenza, nelle ultime due, tra "fhìos" e "aithne". Entrambi i termini in italiano si possono tradurre con "conoscenza", ma hanno due sfumature diverse, che sono ben rese dalla lingua inglese. In inglese, infatti, "fhìos" è tradotto con "knowledge", che è la conoscenza nel senso più stretto del termine, mentre "aithne" è tradotto con "acquaintance", che significa "conoscenza di una persona", "amicizia".

La preposizione "air" ("su", come l'inglese "on"), combinata ai pronomi personali, risulta:

Orm (Air + Mi)
Ort (Air + Tu)
Air (Air + E)
Oirre (Air + I)
Oirnn (Air + Sinn)
Oirbh (Air + Sibh)
Orra (Air + Iad)
Su di Me
Su di Te
Su di Lui
Su di Lei
Su di Noi
Su di Voi
Su di Loro

Esempi:
Tha bron orm - Sono addolorato (lett.: C'è dolore su di me)

La preposizione "ri" ("a", nel senso dell'inglese "to"), combinata ai pronomi personali, risulta:

Rium (Ri + Mi)
Riut (Ri + Tu)
Ris (Ri + E)
Rithe (Ri + I)
Ruinn (Ri + Sinn)
Ruibh (Ri + Sibh)
Ruitha (Ri + Iad)
A Me
A Te
A Lui
A Lei
A Noi
A Voi
A Loro

Esempi:
Labhair aingeal ris - Un angelo parlò a lui

[Torna Su]

*I casi


[Torna Su]

*Gli usi di "Fhèin"

Come detto sopra, "fhèin" può essere usato in correlazione con i pronomi personali per rafforzarli.
In generale, dopo un pronome personale o un pronome preposizionale, può essere tradotto con "stesso":
Mi-fhèin - Me stesso
Agam-fhèin - A me stesso
Tha gaol agam ort! Tha gaol agam ort-fhèin - Ti amo! Ti amo io stesso/anche io

Invece, dopo un pronome possessivo, significa "proprio", e ne funge da rafforzativo:
Mo-fhèin - Proprio mio
S'e mo-fhèin! - È proprio mio!

[Torna Su]

*Piccoli Dizionari

*Piccolo dizionario Gaelico-Italiano
*Piccolo dizionario Italiano-Gaelico

*Dizionari Gaelico-Inglese e Inglese-Gaelico
*Dizionario etimologico
*Dizionario di Malcolm McFarlane
*Gaelic Terminology Database
*Lexilogos Scottish gaelic dictionary, online translation
*The School Gaelic Dictionary

[Torna Su]

*Fonti & Links

*128 lezioni di gaelico irlandese (sito in inglese)
*Comunità Scozzese di Lingua Gaelica "Comunn na Gàidhlig"
*Lezioni di Gaelico Scozzese di contemporarypoetry.com, con lezioni anche di irlandese (sito in inglese)
*Worldlanguage.com, sito in inglese

[Torna Su]


[HomePage]
[Blog] [Guestbook] [Facebook] [Forum] [Stampa] [Torna su]




Esplora il Sito

di _Rici '86_

*Contatti

*Home Page
*Blog
*Facebook
*Guestbook
*Forum
*Collabora
*Utilities & Download
*Links
*Rici86

Visite

dal 26 luglio 2004:

Ti piace il sito? Votalo!

Aggiornato il

Ultimo aggiornamento della pagina:


Versione 3.5
26/10/2011

Credits

*Banner
Personalizzazione di un'immagine di Luca Tarlazzi (i Triskell).
© Trentini SRL
Via P. L. Nervi, 1/B
44011 Argenta (FE) - Italy
Tel.: 0039-0532-318149 - Numero Interno: 151
Fax: 0039-0532-310084
E-mail:
[email protected] e [email protected]
Web:
www.3ntini.com
www.trigallia.com
*Contenuti e grafica:
Ove non espressamente indicato, i contenuti delle pagine sono di Rici86 e collaboratori.

Disclaimer

Per tutto ciò che non è qui sopra riportato, sono indicati gli autori e i legittimi proprietari. Se non fosse così, la mia svista è in buona fede. Vi prego, nel caso di negligenza in tal senso, di contattarmi.
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons